Borghi Alpini

Perché il ritorno alla Montagna è possibile

Borghi Alpini

Perché il ritorno alla Montagna è possibile

Borghi Alpini

Perché il ritorno alla Montagna è possibile

Borghi Alpini

Perché il ritorno alla Montagna è possibile

Borghi Alpini

Perché il ritorno alla Montagna è possibile

Borghi Alpini

Perché il ritorno alla Montagna è possibile

Borghi Alpini

Perché il ritorno alla Montagna è possibile

Borghi Alpini

Perché il ritorno alla Montagna è possibile

Chi siamo

Borghi, villaggi, centri storici. Da una parte la necessità di portare nuove imprese, nuove opportunità di lavoro. Dall’altra, il recupero come fattore di valorizzazione e presidio del territorio, secondo criteri architettonici e urbanistici capaci di contemperare moderni stili e la grande eredità del passato. Ridare vita a oltre cinquemila immobili nelle Alpi è un’esigenza per gli Enti locali, per le Regioni, per il Paese. Attrarre investimenti, da unire ai fondi europei e all’accesso alle detrazioni fiscali statali per le ristrutturazioni, è la grande sfida della Montagna oggi. Nuova, coesa, protagonista di un nuovo modello di sviluppo.

Facebook Borghi Alpini
Facebook Uncem Piemonte
Viaggio in otto borghi

A seguito della pubblicazione nell'estate del 2012 del bando “recupero e rivalutazione delle case e delle borgate montane del Piemonte”, da parte dell’Uncem (Unione Nazione Comuni, Comunità ed Enti Montane...

Leggi tutto

Progetti e interventi

Il sito raccoglie esperienze e buone pratiche di rivitalizzazione dei borghi alpini. Raccoglie una serie di schede su diversi borghi di Comuni alpini e appenninici del Piemonte. Con stili e linguaggi diversi...

Leggi tutto

In evidenza

Situata sopra il rudere di Bec Dauphin, la borgata, mantenutasi intatta nel tempo, segnava l'antico confine, testimoniato ancora da una singolare "boina" con doppia sigla: da un lato P...

Ci si arriva da Ingria, a piedi, attraverso una tipica e ancora ben conservata mulattiera,  che inizia a Freilino sulla strada provinciale della Valle Soana, passando attraverso la borgata...

Ci si arriva da Ingria, a piedi, attraverso una tipica e ancora ben conservata mulattiera, che inizia a Viretto sulla strada provinciale della Valle Soana. Sul percorso si incontrano numerosi piloni...

Galleria foto e video
ingrandisci o guarda nel dettaglio